Le visioni pittoriche di Rusp@ in mostra nella chiesa della Beata Vergine della Misericordia

Sabato 20 novembre, alle 17, l’inaugurazione della personale dell’artista castelnovese

Data:
16 Novembre 2021
Immagine non trovata

Si intitola “Il mondo di Rusp@. Visioni pittoriche tra realtà e fantasia”, la mostra dell’artista castelnovese che inaugurerà sabato 20 novembre, alle ore 17, nella chiesa della Beata Vergine della Misericordia. 

Gianni Ruspaggiari, in arte Rusp@, è nato e vive a Castelnovo di Sotto nel 1946. E’ un pittore di ricerca che realizza opere del proprio ingegno e creatività. Negli anni ’60 frequenta lo studio di William Lusuardi (pittore di Castelnovo di Sotto). La sua formazione artistica si arricchisce con la frequentazione delle associazioni culturali fiorentine con le quali ha un rapporto continuativo da 30 anni. Il primo dipinto a olio risale al 1956; la prima personale al 1987; il primo quadro di pittura digitale al 1997. Rusp@ è stato il primo pittore ad allestire sul territorio reggiano, nell’anno 2000, una personale: “Tra pittura tradizionale e computer art”, a palazzo Bentivoglio di Gualtieri. L'anno precedente aveva conquistato la medaglia di Bronzo al “Premio Firenze” nella categoria Digitale.
E’ stato autore di 80 mostre personali, allestite quasi tutte in spazi pubblici; ha partecipato a oltre 350 mostre collettive, anche all'estero e ha ricevuto più di 100 premi (tra i principali le 2 medaglie di Bronzo e il Fiorino d'argento al Premio Firenze). Nel 2008 gli è stato conferito il Premio alla carriera da un gruppo di professori e storici dell'arte di Palermo. Critici, cataloghi, pubblicazioni, siti internet, giornali, televisioni, hanno scritto e parlato di lui e della sua arte. Nel 2009 la casa editrice Pegaso di Firenze ha pubblicato la monografia "Rusp@ artista al passo coi tempi". E' stato più volte per la trasmissione "Incontri con l'arte" su Toscana TV. 
Le sue opere si possono ammirare in molti spazi pubblici come, tra cui, fino al 6 dicembre, anche nella chiesa della Madonna, nella sua città natale. 
La mostra, realizzata dal Comune in collaborazione con Auser, sarà aperta il sabato e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 18.
Per accedere è richiesto il possesso del Green Pass. 

 

Ultimo aggiornamento

Martedi 16 Novembre 2021