Grande pubblico a Meletole per la presentazione del volume che racconta le origini della frazione dalla preistoria ai giorni nostri

Un'iniziativa dell'associazione MeleOlè 2019

Data:
08 Settembre 2021
Immagine non trovata

Sono state oltre 100 le persone che hanno partecipato alla presentazione della riproduzione del dattiloscritto dello storico sacerdote don Flaminio Longagnani “Meletole: dalle origini al 1479”, organizzata dall’associazione MeletOlè 2019 Ap, e andata in scena domenica 5 settembre.

Il volume ricostruisce le origini della frazione dalla preistoria, presumibilmente risalente all’età del bronzo, fino al 1479, permettendo di scoprire e conoscere le origini della comunità, mettendo in risalto le peculiarità storiche, le tradizioni e lo sviluppo sociale e culturale, che ha saputo dare risalto a tutto il territorio castelnovese.
I volontari dell'associazione, in particolare, Alessandro Barbieri, Claudio Davoli e Gianni Dall’Aglio, curatori della pubblicazione, hanno riproposto scrupolosamente lo scritto di don Longagnani integrandolo con un ricco repertorio di mappe e immagini su paesaggio rurale, acque, realtà urbana, economia e abitanti nel tempo.

All’iniziativa hanno preso parte il sindaco Francesco Monica, l’assessore alla Cultura cristina De Palmi, la consigliera regionale Roberta Mori, il parroco di Castelnovo e il presidente provinciale di Arci Daniele Catellani. Le conclusioni saranno affidate a Ivan Chiesi.

Durante l'iniziativa è stato reso noto che l'associazione MeletOlè 2019 Aps, come circolo Arci, ha aderito alla campagna nazionale di Arci "Adotta un circolo", decidendo di sostenere con un contributo il circolo castelnovese "Le Rane".
 

Ultimo aggiornamento

Martedi 16 Novembre 2021