Il “Sale della libertà” fatto in casa per celebrare la festa del 25 Aprile

Iniziativa di Comune e Anpi in occasione del giorno della Liberazione

Data:
14 Aprile 2021
Immagine non trovata

Così come l’anno scorso, anche nel 2021 dovremo prepararci a festeggiare un 25 Aprile molto diverso dal solito. I cittadini erano abituati a ritrovarsi e celebrare insieme la Liberazione assistendo alla deposizione delle corone a cippi e monumenti che ricordano il sacrificio di uomini e donne che hanno perso la vita per regalarci la libertà. Anche quest’anno, nel rispetto delle regole per contenere l’epidemia di Covid-19, soltanto il sindaco e pochissimi rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni saranno presenti alle celebrazioni. Quindi non sarà possibile replicare la consuetudine, ma l’amministrazione di Castelnovo di Sotto, insieme ad Anpi, ha deciso di lanciare un’iniziativa per coinvolgere i cittadini nella ricorrenza e farli sentire parte attiva di una giornata che appartiene di diritto a tutti.

L’idea è quella di creare una piazza virtuale di ritrovo attraverso la realizzazione del “Sale della libertà”. L’iniziativa è dedicata a bambini, bambine, ragazzi e ragazze e famiglie. Consiste nel realizzare un contenitore di sale tricolore. Le semplici istruzioni per crearlo sono pubblicizzate sia in questo sito, che sul profilo Facebook “Città di Castelnovo di Sotto”. Insieme al “sale della libertà” si chiede di scrivere un messaggio di pace. Fatto ciò si chiede di fotografare opera e messaggio e inviare l’immagine, corredata di nome e cognome, all’indirizzo ufficiostampa@comune.castelnovo-di-sotto.re.it. Il tutto entro il 24 di aprile.

Una volta ricevuto il materiale la “piazza virtuale” sarà allestita sul profilo Fb del Comune durante la giornata del 25 aprile.

Inoltre tutti i cittadini sono invitati a esporre la bandiera tricolore all’esterno delle loro case. 
 

Ultimo aggiornamento

Martedi 16 Novembre 2021