Immagine non trovata

Sono in fase di partenza i lavori per la realizzazione della Casa della Salute di Castelnovo Sotto, che avrà sede nei locali degli attuali poliambulatori (ex ospedale) di via della Conciliazione. La struttura verrà ristrutturata dall’Ausl con un investimento totale di 1,6 milioni di euro, di cui un milione e 235mila euro dallo Stato, 65mila euro dalla Regione e 300 mila euro con risorse proprie.


L’edificio verrà adeguato per poter accogliere, in modo integrato, le prestazioni extraospedaliere, orientate in particolare alla prevenzione, alla domiciliarità e al trattamento dei malati cronici e non si limiterà a servire il perimetro del territorio castelnovese, ma sarà un punto di riferimento per i comuni che, insieme a Castelnovo, compongono l'Unione "Terra di Mezzo", ossia Cadelbosco Sopra e Bagnolo, nonchè per i comuni limitrofi, per un bacino stimato di oltre 30 mila abitanti.
I lavori, che riguarderanno anche la ridefinizione delle aree di sosta e la viabilità. Intanto i servizi, attualmente accolti in via della Conciliazione sono stati trasferiti in locali acquisiti in locazione, posti nel centro di Castelnuovo Sotto, in modo da essere facilmente accessibili all’utenza. 

Tutte le attività sono riprese gradualmente a partire da lunedì 22 giugno, tranne il servizio di Odontoiatria che è stato provvisoriamente trasferito al centro odontoiatrico di Reggio, in via delle Ortolane, e i servizi di Neuropsichiatria infantile e Consultorio.
Per quanto riguarda, invece, il servizio di Fisioterapia, in via transitoria, si è trasferito in spazi messi a disposizione dall’Amministrazione al Palazzetto dello Sport.

“L’inizio dei lavori per la Casa della Salute è molto importante sia per il nostro Comune, che per i territorio circostanti – spiega il sindaco Francesco Monica – L’esperienza di ciò che abbiamo vissuto in questo periodo ci dimostra quanto sia importanza il servizio di prossimità nella cura”

Negli anni scorsi Azienda Usl e Comune hanno dato vita a un percorso partecipato per ascoltare e andare incontro alle esigenze degli utenti sui servizi che dovrà ospitare la nuova struttura. E' stato quindi possibile per ciascun cittadino, rappresentante di associazioni, circoli, società e parrocchie, essere attore protagonista di una scelta determinante per il futuro del territorio. Tra le altre cose da questo confronto è emersa ripetutamente la necessità di mantenere l'attuale servizio di fisioterapia a Castelnovo. Ecco perché, durante i lavori di ristrutturazione e in via provvisoria, per queste attività l'amministrazione ha messo a disposizione alcuni spazi all'interno del Palazzetto.
 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 09 Luglio 2020