La forza della solidarietà castelnovese: consegnati a Grade e Aism 8.700 euro raccolti durante due iniziative estive

Premiata anche la campionessa di handbike Ana Vitelaru come esempio di coraggio, dedizione e impegno dimostrato attraverso lo sport

Data di pubblicazione:
16 Dicembre 2022
La forza della solidarietà castelnovese: consegnati a Grade e Aism 8.700 euro raccolti durante due iniziative estive

L’estate castelnovese ha dato frutti solidali. Attraverso due delle iniziative di luglio e settembre la comunità di Castelnovo di Sotto ha raccolto ben 8.700 euro da devolvere in beneficenza. 
Lunedì 12 dicembre, nella sala del Consiglio alla presenza del sindaco Francesco Monica, è avvenuta la consegna del denaro alle associazioni destinatarie. 
L’associazione Aism ha ricevuto 2.500 euro, frutto della serata del 17 luglio “Castelnovo al Chiaro di luna”, organizzata dalle Botteghe della Rocca insieme a Carnevale Al Castlein e Castelsport. Il ricavato deriva dall’affluenza di ben 300 persone che si sono ritrovate in piazza Prampolini per una cena seguita dallo spettacolo comico del castelnovese Willer Collura.
L’assegno è stato consegnato nelle mani della presidente provinciale Aism (contro la sclerosi multipla) Luisa Motti. 

Il secondo assegno, da 6.212 euro è stato consegnato a Grade Onlus ed è frutto della serata del 3 settembre "Castelnovo il suono della solidarietà", promossa dal Comune e organizzata da Volley Marconi Asd, in collaborazione con volontari di Castelsport, Botteghe della Rocca, Carnevale Al Castlein, Pubblica Assistenza e Soccorso, Auser, Avo, Anspi Cogruzzo e Associazione Nazionale Carabinieri. In quell’occasione sono stati serviti oltre 500 pasti grazie all’impegno di 80 volontari di età compresa tra i 10 e gli 80 anni. La serata si era conclusa con il Concerto dei Modena City Ramblers di fronte a oltre mille persone. L’obiettivo della donazione, come hanno spiegato il direttore del Grade Roberto Abati e l’infermiere di ricerca, Stefano Botti, è finanziare due importanti studi sui linfomi condotti presso il Centro di Ematologia del Core di Reggio, con il supporto di altri 50 Centri in tutta Italia, che potranno introdurre innovativi protocolli terapeutici a livello nazionale. 

L’iniziativa è stata anche l’occasione per omaggiare la pluricampionessa mondiale di handbike, Ana Maria Vitelaru, da parte dell'associazione volontari Laghetti di Camporanieri, per “l’esempio di coraggio, dedizione e impegno dimostrato attraverso lo sport”.

La rendicontazione delle iniziative dimostra, ancora una volta, l'immensa forza del volontariato castelnovese, protagonista di un sinergico lavoro di squadra. Le cospicue donazioni inoltre sono la testimonianza di come, quando si tratti di andare in aiuto di chi ha più bisogno, la cittadinanza castelnovese risponda sempre molto numerosa. Quelle citate infatti soltanto due delle tante iniziative con ricavato in beneficenza realizzate a Castelnovo. Durante l’anno sono stati raccolti e donati fondi anche attraverso altre feste come il Carnevale Al Castlein, a favore di V.I.P., il Duathlon di Pedale Castelnovese e Road Runners, sempre pro Grade, Castelsport e la festa delle scuole organizzata da Auser, a favore delle scuole di Castelnovo.
 

Ultimo aggiornamento

Venerdi 16 Dicembre 2022