Covid-19 - Cosa resta aperto e cosa chiude fino al 25 marzo 2020

Data:
12 Marzo 2020

Ecco gli aggiornamenti dopo il Decreto del Presidente del  Consiglio dell'11 marzo 2020 che prevede norme ancor più stringenti per gli esercizi commerciali nell'ottica del contenimento dell'epidemia di Coronavirus.

Da oggi e fino al 25 marzo entrano in vigore le nuove norme. Restano valide tutte le raccomandazioni igienico-sanitarie e di comportamento già previste: rimandiamo tutto ciò che non è necessario e evitiamo ogni spostamento salvo per motivi di comprovate esigenze lavorative, o situazioni di necessità e per motivi di salute.

In particolare dal 12 marzo 2020

SOSPESE attività commerciali al dettaglio ad eccezione di attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità fermo restando la garanzia della distanza interpersonale di 1 metro.

In particolare restano aperte:
Farmacie
Parafarmacie
Ipermercati
Supermercati
Discount di alimentari
Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari
Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2)
Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico
Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
Commercio al dettaglio di articoli per l'illuminazione
Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici
Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica
Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l'igiene personale
Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici
Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono
Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici
SOSPESE attività dei servizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, ecc.)

APERTE, fermo restando la garanzia della distanza interpersonale di 1 metro:
mense
Consegne a domicilio
Somministrazione alimenti e bevande all'interno di aree di servizio stradali e autostradali, nelle stazioni ferroviarie e negli ospedali
SOSPESE attività inerenti i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri e estetisti)

APERTE
lavanderie (industriali e non)
Pompe funebri e attività connesse

APERTI
Servizi bancari, finanziari e assicurativi
Attività settore agricole e zootecniche di trasformazione agroalimentare

Allegati

Ultimo aggiornamento

Giovedi 09 Luglio 2020