Laghetti di Camporanieri

Data:
28 Gennaio 2020

L’oasi verde di Castelnovo si trova in via Camporanieri; una vera e propria eccellenza naturalistica composta da un lago dell’estensione di circa mq. 57.000 che si è formato nel tempo a seguito dell’estrazione dell’argilla per la produzione di laterizi presso la vicina fornace Dall’Aglio, interessante impianto di Fornace Hoffmann,ora dismesso e in abbandono.

Il lago e lo spazio verde circostante sono dal novembre 1990 di proprietà, a parità di quote, di una metà ciascuna, della Provincia di Reggio Emilia e del Comune di Castelnovo di Sotto; obiettivo degli enti era la creazione di un “biotopo acquatico”.
Nella zona hanno trovato il loro habitat diverse specie di animali, soprattutto volatili.

I laghetti di Camporanieri rappresentano per il Comune un’area di pregio ambientale, di attrazione per le scuole, le famiglie e gli sportivi; nell’area, attrezzata con giochi per bambini, è possibile fare pic-nic, praticare attività fisica libera o dedicarsi alla pesca sportiva.

 Lungo il lago sono presenti due percorsi didattici, con cartellonistica esplicativa delle specie di uccelli e di pesce che vivono la zona.

All’ingresso del parco è posta una stele in memoria dei Partigiani Malaguti Posacchio e Simonazzi Alvaro, uccisi dai nazifascisti il 24 aprile 1945.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 09 Luglio 2020